Il Segreto delle Bolle? Un Kit Per Bolle Giganti

kit bolle giganti

Basta un Kit per Bolle Giganti per diventare artista delle bolle!

Ciao da Alessandro, so che stai pensando, non può bastare un Kit Per Bolle Giganti per diventare artista!!

Hai ragione, era una provocazione, anche se…

Oggi metto a confronto due dati:

-Tempo impiegato per ottenere 40 minuti in spettacolo di giocoleria; tre anni e 6 mesi.

– Tempo impiegato per ottenere 40 minuti in spettacolo di bolle di sapone giganti;4 mesi.

Non sono stato completamente sincero, di fatti quando ho iniziato a fare bolle giganti, avevo già un’idea abbastanza precisa di come avrei impostato i miei spettacoli o animazioni.

Questo grazie a un’esperienza di nove anni di spettacoli con giocoleria, magia e clownerie alle spalle.

Quando ho iniziato a fare giocoleria non avevo nessuna esperienza e nemmeno volevo stare in pubblico.

Giocolavo solo perché mi appassionava e era un modo per stare con i miei amici …

Il punto è che da quando mossi i primi passi nel mondo della giocoleria 16 anni fa, fu subito chiaro che il concetto per riuscire era allenarsi.

Un Kit per Bolle Giganti e lo spettacolo è completo?

Anche con le bolle mi sono allenato tanto, oltretutto non avevo confronti perché erano veramente pochi quelli che facevano bolle giganti.

Non se ne vedevano in giro, neppure nei festival, e i corsi erano fantascienza.

Già dopo i primi 4 mesi avevo uno spettacolo che proponevo a feste e animazioni.

In seguito ho continuato a studiare la tecnica e affinarla.

Una volta che ho capito i meccanismi che sono alla base delle bolle, sono passato ad allenarmi 50 minuti, solo il giorno prima dello spettacolo.

La differenza era una quantità colossale di ore.

Sono negato come giocoliere!

Era il pensiero ricorrente, quando per iniziare a girare 3 palline.

Per allenarmi andavo sulla spiaggia a Viareggio e percorrevo chilometri camminando in avanti.

Non per fare jogging ma perchè le palline mi andavano in avanti.

Giravano correttamente, ma non riuscivo a tenerle in verticale davanti a me.

La paura che mi cascassero addosso mi faceva spostare la traiettoria di lancio in diagonale.

Per riprenderle dovevo fare un passo, poi un altro poi un altro…

Ho fatto chilometri in riva al mare prima di riuscire a conquistare la terra ferma!

 Seguendo stage e raduni di giocoleria in tutta Europa

 in quantità, ho avuto il confronto con diversi artisti di tutto il mondo.

Così ho capito che non ero una schiappa io.

Certo nemmeno una cima, ma il filo conduttore è sempre lo stesso, in tutti e 4 i continenti, allenamento!

Se sei un professionista a maggior ragione, se non ti alleni il tuo gioco, diventa velocemente una chiavica.

Non importa quanto tu sia bravo, non allenarsi da rigidità al gioco e la giocoleria fatta bene è fluida.

Questo vale per palline, clave, diablo, poi o catene, non c’e attrezzo che si salvi.

Se sei un giocoliere, sicuramente capirai quel frustante sentimento che si crea quando provi un nuovo passaggio.

Passi ore e ore di allenamento nella speranza che il corpo risponda all’idea che hai di un movimento, almeno una volta.

Da quella prima volta poi, occorre continuare ad allenarsi per aumentare la frequenza di riuscita, fino a quando, non ritieni di eseguirlo correttamente quanto basta, per portarlo in spettacolo.

Prima di fare un trick (cosi si chiamano i giochi che sono fatti con le clavette ad esempio) in spettacolo ci vogliono ore, ore e poi ore di costante allenamento.

Per fare un back end, lanciare la clava dietro la schiena e riprenderla davanti mi ci sono voluti tre mesi prima che mi entrasse e altri 4 mesi per consolidare il gesto e portarlo in pubblico.

Non vi dico la fatica con la mano destra (io sono mancino) perché fisiologicamente non risponde come la sinistra.

 Non Hai Mai Fatto Giocoleria Né Bolle Giganti?

Prova questo semplice esperimento!

Vai in un parco e prova a lanciare tre palline in aria e riprenderle.

Vedi bambini intorno a te?

Al massimo hai attirato l’attenzione di qualche genitore che da lontano che ti scruta per capire se sei solo disturbato mentalmente o anche socialmente pericoloso.

Ora prova a munirti di un Kit per Bolle Giganti che puoi trovare QUI e fai la stessa cosa.

Non passa tre bolle che sarai circondato da bambini festanti e i genitori da lontano ti guarderanno ancora una volta, aspettando che tu rinnovi quella magia che non sono riusciti a cogliere in pieno, perché erano distratti.

Capisci il punto?

E’ tutto qui.

Questo è un passaggio importantissimo per di chi vuole fare spettacolo o animazione.

L’unico obiettivo che ti devi prefissare come animatore è di interrompere il rumore in cui sono immersi i tuoi spettatori, spezzare la distrazione e catalizzare l’attenzione su di te.

Poi una volta canalizzata l’attenzione devi riuscire a tenerla focalizzata il tempo necessario per fare il tuo spettacolo.

Con la giocoleria, partendo da zero, per riuscire a spezzare il velo di distrazione in cui tutti viviamo, occorrono almeno 9 mesi di pratica e per fare uno spettacolo di 30 minuti non meno di 12 mesi di prove quotidiane.

Con le bolle di sapone giganti ordinando il Kit su questo sito occorrono 24 ore di attesa , il tempo che ti arrivi il tuo Kit Per Fare Bolle Giganti.

Una volta arrivato, la prima volta che lo provi, – ti invito veramente a farlo in un giardino pubblico – attirerai subito l’attenzione squarciando il disinteresse e trattenendo l’attenzione per tutto il  tempo che vuoi.

VUOI DIRE CHE BASTA AVERE UN PO’ DI SAPONE PER DIVANTARE ARTISTA?

Gli strumenti non fanno diventare artisti, è l’atmosfera creata grazie a quegli strumenti

che forma la magia, e trasforma un esercizio in arte.

Altrimenti sarebbe come dire che basta un naso rosso per diventare clown.

Dal mio Primo Kit Per Bolle Giganti, che era simile a QUESTO ad avere uno spettacolo c’e di mezzo la pratica, la ricerca di cosa vuoi trasmettere e in che maniera

Fare un corso, da delle solide basi e aiuta a sviluppare al meglio, in maniera molto veloce e pratica le tue idee.

Così anche se non hai mai fatto animazioni né spettacoli, in due giorni, puoi presentarti in pubblico.

E in massimo dieci giorni, tra impostare una sequenza e divagare con la testa, puoi avere un super spettacolo!

La differenza in termini di energia spesa sia personale sia economica, tra giocoleria e bolle giganti è un abisso.

 Attenzione!!

Non sto denigrando la giocoleria,

ci mancherebbe altro, è la mia culla, in lei sono nato come artista e grazie alla strada che ho percorso con lei, sono quello che oggi scrive.

La giocoleria è passione allo stato puro.

Chi inizia a fare il giocoliere a meno che non sia figlio d’arte, non lo fa per una prospettiva di guadagno.

Lo fa perché lo appassiona scoprire le potenzialità e i limiti della propria mente e di riflesso del proprio fisico.

Spostare sempre un pochino più in là questi limiti è meraviglioso e rappresenta il vero obiettivo del giocoliere.

Per spostare questi limiti occorre una costanza e una tenacia che spesso non sono riconosciute, se non da un pubblico di esperti.

UN ESEMPIO PRATICO, IL PARADOSSO DEL DIABOLISTA

Giornate passate a provare contorsioni incredibili passaggi e intrecci di corde che persino Hudini avrebbe difficoltà a sciogliere e che invece svaniscono miracolosamente e quando applaude la gente?

Quando lanci in aria il diablo … sob!

Ora per chi non lo sapesse lanciare il diablo è la seconda cosa che s’impara.

La prima è farlo roteare sul filo senza che ti si annodi, la seconda cosa, una volta che si tiene in equilibrio è lanciarlo….

Se vuoi approfondire il fantastico mondo delle bolle giganti

clicca sul link qui sotto e riceverai subito il programma

e i dettagli sugli INCREDIBILI BONUS

a te riservati

Le 7 vie per la Poesia

Un’incredibile viaggio dentro le lamine saponarie, non perdere l’occasione informati subito!

Per vedere la presentazione completa del corso CLICCA QUA

Per vedere articoli per bollegiganti super professionali CLICCA QUA

Non ti rimane da fare che procurarti un Kit Per Bolle Giganti e iniziare la tua avventura!!!

Buone Bolle

Alessandro

commenta tramite facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field